Rotterdam :Sinner trionfa in finale, 12esimo torneo in carriera e 3° posto nel ranking

(Foto P.Boren)

RotterdamJannik Sinner batte per settima volta su sette l’australiano Alex De Minaur e conquista l’ATP 500 di Rotterdam dove nel 2023 cedette in finale a Medvedev. Con questa vittoria Jannik diventa il tennista nella storia più vincente (12 tornei) e quello che ha raggiunto la posizione più alta in classifica dall’avvento del computer (1973). solo Nicola Pietrangeli quando le classifiche erano compilate manualmente da un gruppo di giornalisti specializzati fu accreditato della terza posizione.

Non è stata una vittoria facile, 7-5 6-4 lo score anche perchè De Minaur è riuscito, dopo aver perso il servizio a brekkare di nuovo Jannik. Nel primo set l’azzurro sul 5-4 ha ceduto il servizio dopo aver avuto 4 set-point a disposizione. Reazione da campione, Jannik ha vinto i due giochi successivi mettendo in cascina la prima frazione. Anche nel secondo set Sinner ha tolto per primo il servizio all’australiano due 4 pari per poi farsi raggiungere di nuovo. Poi ancora due giochi consecutivi per il dodicesimo titolo in carriera. Da lunedì Jannik sarà numero tre del mondo scavalcando il russo Medvedev e con i due Masters 1000 americani mette nel mirino la seconda piazza detenuta da Alcaraz che ieri ha Buenos Aires ha subito una battuta d’arresto per opera del cileno Jarry. La scalata alla fatta non fa che cominciare.

Alex, affrontarti è sempre difficile” ha esordito durante la premiazione Sinner, portando complimenti non solo di facciata ad Alex De Minaur battuto per la settima volta in sette confronti diretti. I due sono amici e si sono divertiti anche in più di un’occasione a giocare in doppio insieme.

“E’ bello stare con te, parlare con te e con il tuo team, sei una delle persone più gentili nel circuito. Migliori settimana dopo settimana, ti auguro il meglio per il resto della stagione

ha dichiarato in campo SInner

“Abbiamo fatto un bellissimo lavoro con il mio team, sono orgoglioso di come sono riuscito a giocare in questo torneo. Abbiamo avuto momenti difficili ma cercheremo sempre di migliorare ed è questa la cosa più importante. Grazie anche al direttore del torneo e agli sponsor, siamo assistiti benissimo qui anche arrivando parecchi giorni prima. Infine grazie ai tifosi, questa settimana siete stati meravigliosi. Siete un pubblico corretto, mostrate tanto rispetto anche quando giochiamo contro giocatori di casa. Ci vediamo l’anno prossimo”.

 

(3003)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com