RG 2023 : Il nuovo poster del torneo

Realizzato dall’artista Maxime Verdier, lascia molto spazio ai sogni e alle varie interpretazioni.

Come ogni anno dal 1980, la Federazione Francese di tennis ha invitato un artista a realizzare il poster del torneo Roland-Garros. Un privilegio che quest’anno spetta al francese Maxime Verdier che firma questo 44esimo manifesto del Roland-Garros.

Terra di stelle
Intriso di poesia e intitolato “Terre d’étoiles“, questo poster ha la particolarità di essere il primo ad essere stato realizzato interamente a matita colorata, rafforzando ulteriormente la sua atmosfera morbida e onirica.

Attraverso quest’opera l’artista ha voluto rappresentare l’influenza del torneo mettendo in risalto il nuovo centrale Philippe-Chatrier immerso in un alone di luce in una notte stellata di palline da tennis. Ha anche voluto lasciare molto spazio all’immaginazione per consentire a tutti gli appassionati di tennis di realizzare questo poster.

Quando mi è stato chiesto di realizzare questo poster, mi è tornato in mente un ricordo. Al college avevo un amico che giocava molto a tennis e guardava spesso il Roland-Garros. Non giocavo a tennis ma condivideva con me la sua passione. Questo è quando ho iniziato ad interessarmi, a scoprire Nadal e Federer. Quello che ho trovato molto bello erano le stelle che aveva negli occhi quando parlava di questi giocatori. Quella è stata la mia prima ispirazione, spiega l’artista. Quando ho visitato lo stadio , ho anche realizzato la passione delle persone che guardano il tennis. Penso che sia bello da vedere. Penso che ci siano poche persone per appassionate di sport come per il tennis. Quando ho realizzato questo poster, ho pensato principalmente ai bambini nei club, con l’idea di far loro desiderare di andare oltre nel loro sport“.

 

Tutti i sogni sono permessi
Dalla giovane giocatrice che sogna il Roland-Garros dal campo in terra battuta dove si allena nel suo club alla giocatrice del torneo che sogna di alzare la coppa Suzanne-Lenglen, passando per la giocatrice impegnata nel torneo juniores che sogna di calcare il Corte Philippe-Chatrier… Tutti possono ritrovarsi in questo poster. Lascia che la magia parli e le tue espressioni si esprimano… Sta a te scrivere la storia che più ti ispira dando libero sfogo alla tua immaginazione!

Maxime Verdier

artista francese nato nel 1991 a Dieppe, ha trascorso tutta la sua infanzia in Normandia. Dopo aver conseguito il diploma di maturità letteraria, entra a far parte dell’École Supérieure d’Art et Design Le Havre-Rouen, presso la quale si diploma nel 2015, poi dell’École Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Parigi. Si laureerà nel 2017, con i complimenti della Giuria.

Notato nel 2019 durante la 64a edizione del Salon de Montrouge, Maxime Verdier ha partecipato a numerose mostre collettive in Francia. Nel 2021 risiede presso la Drawing Factory di Parigi.

Vive a Parigi e lavora in un laboratorio collettivo a Gennevilliers. Il suo lavoro è l’incarnazione in sculture e disegni di un pannello di ricordi d’infanzia, emozioni, eventi tanto sorprendenti quanto aneddotici. Un’opera ricca di sfumature, tra il meraviglioso e lo strano, un po’ come le storie magiche e fantastiche. (374)

One thought on “RG 2023 : Il nuovo poster del torneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com