ATP Vienna. Oggi in campo 5 azzurri

da supertennis.tv
Vienna – Nell’“Erste Bank Open” Sonego affronta all’esordio il lucky loser tedesco Koepfer, Sinner, settima testa di serie, deve vedersela con lo statunitense Opelka, Musetti trova dall’altra parte della rete il francese Monfils mentre Fognini sfida Schwartzman. In serata Berrettini, terzo favorito del seeding, che ha già staccato il pass per Torino, si gioca un posto nei quarti con il georgiano Basilashvili. Torneo live su SuperTennis
Martedì è Italian day all’“Erste Bank Open”, ATP 500 dotato di un montepremi di 1.837.190 euro che si sta disputando sul veloce indoor della Wiener Stadthalle della capitale austriaca. Sono infatti cinque gli azzurri in campo: per quattro – Sinner, Sonego, Fognini e Musetti – si tratta dell’esordio nel torneo, mentre Berrettini è impegnato già nel secondo turno (oltre che su SuperTennis, tutti i match si possono vedere senza perderne nemmeno un minuto su SuperTennix).
Lorenzo Sonego, n.23 del ranking, finalista dodici mesi fa (in un torneo da favola, giocato da lucky loser, superò nei quarti Djokovic), trova dall’altra parte della rete il tedesco Dominik Koepfer, n.62 ATP, ripescato in tabellone come lucky loser (al posto del cileno Cristian Garin, n.17 ATP, sofferente alla spalla): tra il 26enne torinese e il 27enne di Furtwangen non ci sono precedenti.
Jannik Sinner, n.11 ATP (nuovo best ranking) e 7 del seeding, reduce dal trionfo ad Anversa (quarto titolo nel 2021) ed in piena corsa per le Nitto ATP Finals (al momento nella “Race to Turin” è decimo ma in pratica nono vista la rinuncia di Nadal), debutta contro lo statunitense Reilly Opelka, n.27 ATP (sfida inedita). Una sorta di “prove tecniche” di Davis Cup Finals….
Lorenzo Musetti, n.67 ATP, destinatario di una wild card, è opposto al francese Gael Monfils, n.21 del ranking, mai affrontato in carriera.
E non è andata meglio come sorteggio a Fabio Fognini, n.36 del ranking, che deve vedersela subito con l’argentino Diego Schwartzman, n.16 ATP ed ottava testa di serie, finalista in questo torneo nell’edizione del 2019 e reduce dalla finale ad Anversa persa contro Sinner: 1-1 il bilancio dei precedenti, con il 29enne di Baires che si è imposto in tre set proprio a Vienna, al primo turno nel 2017.
In serata torna in campo anche Matteo Berrettini, che lunedì battendo al primo turno l’australiano Alexei Popyrin, n.77 ATP, passato attraverso le qualificazioni, ha conquistato il pass per le Nitto ATP Finals di Torino. Il tennista allenato da coach Vincenzo Santopadre è il primo azzurro a raggiungere l’obiettivo per due volte (ci era già riuscito a Londra 2019).
Il 25enne romano, n.7 del ranking mondiale e terzo favorito del seeding, si gioca un posto nei quarti con il georgiano Nikoloz Basilashvili, n.25 ATP: il numero uno azzurro si è imposto in tre delle quattro sfide precedenti (tutte le ultime tre) sul 29enne di Tbilisi ma questo è il loro primo confronto sul veloce indoor.
Martedì sera esordio amaro per Gianluca Mager nel tabellone principale. Il 26enne sanremese, n.68 ATP, promosso dalle qualificazioni, ha ceduto 76(4) 76(4), in un’ora e quaranta minuti di gioco, all’austriaco Dennis Novak, n.116 del ranking, in gara grazie ad una wild card.
Il ligure era in vantaggio per 2 a 1 nel bilancio dei precedenti e si era aggiudicato anche l’ultimo, disputato al primo turno dell’ATP di Kitzbuhel (terra) lo scorso luglio. Mager ha perso una partita in cui non solo non ha ceduto mai la battuta ma non ha nemmeno concesso palle-break. Novak invece ne ha concesse ed annullate una nel secondo gioco del primo set e due nell’undicesimo gioco della seconda frazione. L’austriaco, più propositivo nei tie-break, ha messo a referto 24 vincenti contro 16 gratuiti: 14 contro 13 il bilancio dell’azzurro. Simili le percentuali al servizio con Novak più efficace con la prima di servizio e Mager più incisivo con la seconda: 8 ace e un doppio fallo per l’austrico, 7 ace e un doppio fallo per il ligure che però lo ha commesso proprio sul match-point.
A guidare il seeding è il greco Stefanos Tsitsipas: il 23enne di Atene, n.3 del ranking (che ha superato un primo turno complicatissimo con il bulgaro Grigor Dimitrov, n.21 ATP), precede il tedesco Alexander Zverev, n.4 ATP, l’azzurro Matteo Berrettini, n.7 ATP, il norvegese Casper Ruud, n.8 ATP, il polacco Hubert Hurkacz, n.10 ATP (eliminato all’esordio per 64 67 63 dal britannico Andy Murray, n.156 del ranking, in gara con una wild, vincitore nel 2014 e 2016), il canadese Felix Auger Aliassime, n.12 ATP, l’altro azzurro Jannik Sinner, n.11 ATP, e l’argentino Diego Schwartzman, n.16 ATP.
Assente il campione in carica, il russo Andey Rublev (n.6 ATP), che lo scorso anno ha vinto il titolo battendo in finale Lorenzo Sonego.

SuperTennis, la tv della Fit, segue in diretta e in esclusiva l’ATP 500 di Vienna. Questa la programmazione:
mercoledì 27 ottobre – LIVE alle ore 13.00: SONEGO c. Koepfer

a seguire: SINNER c. Opelka
a seguire: FOGNINI (ITA) c. Schwartzman
a seguire: MUSETTI c. Monfils
non prima delle ore 17.30: A.Murray c. Alcaraz
a seguire: BERRETTINI c. Basilashvili

RISULTATI

“Erste Bank Open” ATP 500 Vienna, Austria

25 – 31 ottobre, 2021 €1.837.190 – veloce indoor

SINGOLARE
Primo turno
(wc) Lorenzo Musetti (ITA) c. Gael Monfils (FRA)
Fabio Fognini (ITA) c. (8) Diego Schwartzman (ARG)
Lorenzo Sonego (ITA) c. (LL) Dominik Koepfer (GER)
(wc) Dennis Novak (AUT) b. (q) Gianluca Mager (ITA) 76(4) 76(4)
(7) Janik Sinner (ITA) c. Reilly OPelka (USA)
(3) Matteo Berrettini (ITA) b. (q) Alexei Popyrin (AUS) 76(3) 63

Secondo turno
(3) Matteo Berrettini (ITA) c. Nikoloz Basilashvili (GEO) (209)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com