Rotterdam : Sinner rientra e domina Van de Zandschulp

(Foto P.Boren)

Rotterdam -Torna e vince Jannik Sinner che si sbarazza con un perentorio 6-3 6-3 dell’olandese Botic van de Zandschulp già superato ai recenti Australiani Open.

Jannik Sinner non ha mostrato segni di postumi della sbornia dell’Australian Open mercoledì sera all’ABN AMRO Open, battendo Botic van de Zandschulp 6-3, 6-3 ed accedendo al secondo turno.

Sinner raggiungerà il terzo posto nella classifica ATP di Pepperstone questa settimana se riuscirà a fare meglio del secondo posto dello scorso anno all’ATP 500 e a conquistare il suo 12° titolo in carriera, e conquisterebbe  il record assoluto (uomini e donne) dell’era Open per l’Italia.

Ho lavorato molto a Monaco, ma volevo venire qui e sentire il campo. Sono felice di ottenere la mia prima vittoria qui contro un giocatore davvero eccezionale“, ha detto Sinner.

È un po’ diverso [giocare come campione del Grande Slam] e devi essere preparato perché i tuoi avversari ti conoscono meglio e conoscono di più i tuoi punti deboli, quindi devi essere pronto a lavorare duro ed essere pronto.” Il 22enne, che ha vinto le ultime 11 partite, affronterà il due volte campione Gael Monfils, che è all’undicesima vittoria consecutiva al Rotterdam Ahoy. “Gael è un avversario molto pericoloso. Non importa dove lo giochi. Sarà sicuramente il preferito dai tifosi, ma fa parte del gioco e devi accettarlo”, ha detto Sinner. “È sempre una partita davvero dura quando giochiamo. Ho visto alcune delle sue partite al primo turno e ha giocato davvero, davvero bene”.

Il neo campione dell’Australian Open ha dominato il match di rientro contro van de Zandschulp. Dopo aver visto messo a segno tre aces nel gioco di apertura, Sinner ha guadagnato punti break nei rimanenti tre giochi di servizio del set dell’olandese, facendo due volte il break.

Dopo avere recuperato sotto 0/40 nel gioco di apertura del secondo set, Sinner ha fatto di nuovo il break e non ha più permesso a van de Zandschulp di rientrare in partita.

Sinner ha vinto 25 delle ultime 27 partite, una serie che include tre vittorie su Novak Djokovic, inclusa quella nelle semifinali degli Australian Open.

Sempre a Rotterdam la testa di serie, numero 2 Andrey Rublev, è sopravvissuta a un thriller in tre set contro il campione del 2022 Felix Auger-Aliassime, recuperando da un set e vincendo 3-6, 7-6(6), 7-5.

 Auger-Aliassime ha messo a segno 20 ace secondo, ma non è riuscito a concretizzare tre occasioni di break point nel set finale. Rublev è migliorato fino al 9-1 in stagione, la sua unica sconfitta è arrivata contro Jannik Sinner nei quarti di finale dell’Australian Open. Il campione di Hong Kong del 2024 affronterà poi la rivincita con Alex de Minaur, che aveva sconfitto in cinque set il mese scorso a Melbourne. Rublev ha raggiunto i quarti di finale di Rotterdam cinque volte nelle sue sei presenze.

(2933)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com