Miami : Martina Trevisan batte Liu, qualificata per gli ottavi

(Foto P.Boren)

da supertennis.tv

Miami – Una fantastica Martina Trevisan supera la statunitense Claire Liu per 46 75 64 in 3 ore e 17 minuti e si qualifica per gli ottavi di finale del Masters 1000 di Miami dove è attesa dalla lettone Jelena Ostapenko.
L’avvio non è dei migliori e la partita stenta a decollare. Martina è in affanno già dai primi punti, perde il primo turno di battuta, va sotto 2-0, cancella due palle del doppio break e poi con un dritto lungolinea muove il pallottoliere. L’azzurra fatica a entrare nel vivo del match, spesso va fuori ritmo, ma nonostante tutto rimane in scia alla rivale e dopo mezz’ora di gioco conquista il game per il 2-3. Sul 4-3 l’americana concede due palle del contro break: Liu salva la prima con un rovescio lungolinea, ma sulla seconda è la Trevisan ad andare a segno con un dritto incrociato per il 4 pari.

Ma sotto le accelerazioni della statunitense, Martina non riesce a controllare gli scambi e subisce un nuovo break che manda la californiana a servire per il primo set. Liu non trema e chiude la frazione per 64. Nel secondo game del secondo set Martina recupera da 40-15, sciupa una palla break ma trasforma la seconda sul rovescio affossato in rete dall’americana. Ora l’inerzia è dalla parte dell’azzurra che alza il ritmo e sale 3-0. La fuga della Trevisan continua fino al 4-2: poi sul 30 pari commette un doppio fallo e l’americana irrompe con una risposta vincente di rovescio lungolinea per contro break.

Sul 5-4 la Trevisan trova uno strepitoso passante di dritto lungolinea che le regala il set point, ma non riesce a trasformarlo. Sul 6-5 la Liu annulla anche il secondo set point con un rovescio lungolinea dal centro del campo, ma sul terzo è costretta a inchinarsi: questa volta il rovescio della Liu si ferma sul nastro e il match approda al terzo set.

Il terzo set si apre nuovamente con la Trevisan in difficoltà. L’azzurra annulla tre palle break consecutive e alla quarta si arrende. Ma arriva immediato il contro break. Sul 2-2 la Liu si dispera per le 3 palle break sprecate e nel game successivo l’azzurra, che alza il livello del suo tennis, va in fuga per il 4-2. Allo scadere della terza ora di gioco però la Liu assesta l’ennesimo contro break del match riportandosi in linea sul 3-4. L’equilibrio regge fino al 4-5, l’azzurra si fa più aggressiva e raggiunge il match point che trasforma con uno spettacolare passante lungolinea di dritto.
Tra la Trevisan e il traguardo dei quarti di finale di un Masters 1000 c’è solo Jelena Ostapenko, campionessa al Roland Garros nel 2017. Tra le due non ci sono precedenti. (532)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com