ROLAND GARROS 2014 : Rafael Nadal “Comunque per me è stata una grande stagione su terra. “

Meglio di cosi’ sulla terra non si poteva giocare e Nadal conferma di sentirsi proprio bene “Mi sente bene in allenamento, come non mai questi ultimi tempi e quando ti alleni bene poi giochi bene anche in partita; Oggi ho servito bene perché era importante prendere il controllo del punto subito dal primo scambio. Ho giocato bene con il dritto . Andy ha fatto molti errori, ma anche perché stavo giocando bene.” Nadal non si sarebbe mai aspettato un mese fa di essere in finale a Roland dopo delle sconfitte inaspettate.” Non ho visto le statistiche, ma posso parlare di come mi sento. Certo ho perso qualche partita che se avessi giocato come oggi non avrei sicuramente perso. Su terra ogni settimana in più che gioca va sempre meglio. Quest’anno ho fatto due quarti, vinto a Madrid, finale a Roma, finale qui risultati che sarebbero di per se formidabili, ma il problema è il passato. Il confronto con quello che ho fatto in passato.. Comunque per me è stata una grande stagione su terra. Sono contento di quello che ho fatto Oggi ho giocato la mia migliore partita sul rosso della stagione. Sono veramente felici di essere di nuovo in finale al Roland Garros. Per me è una cosa speciale.” Contro Novak non sarà facile visto che ha delle motivazioni speciali non avendo mai vinto a Parigi “Quando si gioca con uno dei migliori giocatori del mondo è sempre dura. Complimenti a Novak per essere in finale , ma io ho la stessa motivazione. Quello che mi interessa è vincere Roland Garros, non importa se il primo il secondo od il nono. Vincere a Parigi è una cosa sempre speciale. “ Novak ha comunque vinto gli ultimi quattro incontri “ Ho avuto dei problemi con il dritto nelle partite precedenti. Non riuscivo a fare abbastanza vincenti giocavo corto ed ero ansioso. Non riuscivo a ritrovare il mio gioco su terra. Facevo errori, arrivavo tardi sulla palla, ma questa è anche una delle cose belle dello sport. Che si può’ sempre migliorare. “ e per domenica una tattica speciale ? “ E’ sempre la stessa. Non ci sono segreti per battere Novak. Allenarsi, bene, riposarsi dare il massimo in allenamento ed in campo. Preferisco giocare quando c’è il sole e la palle vanno più veloci. Fiducia o no domenica andrò’ in campo e come sempre cercherò’ di dare il massimo. Forse lui avrà più fiducia perché mi ha battuto le ultime 4 volte, ma sento che le cose stanno andando di meglio in meglio.”


rafa 12 (691)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com