Wimbledon : Novak Djokovic settimo sigillo ai Championship

Finale : Novak Djokovic (SRB) [1] c. Nick Kyrgios (AUS) 4-6 6-3 6-4 7-6 (3)

Londra – Settimo sigillo per

Novak Djokovic che trionfa in finale battendo in 4 set l’australiano Nick Kyrgios. Ancora una volta il più forte sull’erba è lui. Novak Djokovic.

A Nick Kyrgios non è bastato vincere il primo set, approfittando della partenza diesel come al solito del serbo. E nemmeno servire 30 aces ed una seconda in media a 170 all’ora. Qualunque cosa tentasse di fare Novak era lì, puntuale ben piazzato pronto a ribaltare la dinamica dello scambio fino a costringere l’australiano all’errore. La prima frazione aveva un po’ illuso tutti, ma si sapeva Djokovic soffre il caldo ed alle 14 ora di Londra sul centrale splendeva un bel sole estivo come non se vedeva da giorni sulla capitale britannica. Messo a punto il servizio, Novak ha iniziato a leggere quello di Kyrgios e a rimandare al di là della rete prime ad oltre 200 km/h. Nella seconda frazione, Djokovic faceva il break sul 2-1  e poi al momento di servire per il set recuperava da un pericolo 0-40. La solidità mentale del 20 volte (da oggi 21) vincitore di Slam annullava ogni tentativo di Kyrgios di rientrare. Due a set a uno ed il traguardo si faceva più vicino. Il problema dell’australiano era che servizio a parte una volta partito lo scambio per fare il punto doveva giocare oltre le sue possibilità. Forzava senza controllo e Novak incamerava quindici dopo quindici. Il quarto parziale era all’insegna dell’equilibrio. Niente palle break gioco di servizio tenuto senza eccessivi patemi da ambo le parti. Si andava al tie-break. Kyrgios iniziava con un doppio fallo e da lì iniziava la sua discesa negli inferi. Djokovic infilava quattro punti consecutivi e guadagnava cinque palle match. Il nativo di Camberra annullava le prime due, ma un passante in rete gli era fatale. Gioco partita incontro Novak Djokovic che conquista il settimo Wimbledon ed il 21esimo Slam in carriera. Poi la tradizione da rispettare come al solito.

Novak che mangia l’erba del Centrale e poi corre ad abbracciare la famiglia,

i raccattapalle schierati,

la duchessa di Cambridge che consegna il trofeo.

Insomma tutto quello che di più British può riservarci Wimbledon. Impressionanti i  numeri di Djokovic. Finale n.32 in uno Slam primo in assoluto tra gli uomini, e solo due finale di ritardo con Chris Evert che detiene con 34 il primato assoluto. Slam n21 ad uno di distanza da Rafael Nadal che ne conta 22, torneo n.88 vinto in carriera. Settimo trionfo a Wimbledon che lo metti a pari merito con William Renshaw, vincitore nei primi anni del 900 e Pete Sampras, ad un solo titolo di distanza da Roger Federer. Nato sulla terra, imbattibile sul cemento Djokovic ha trovato nei prati inglesi la sua superficie prediletta.

(1296)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com