Rolex Paris Masters. Zverev la legge del più forte Dimitrov cede al terzo

(Foto Patrick Boren)

Dal nostro inviato a Parigi

Risultato : [4] Alexander Zverev (GER) b. [16] Grigor Dimitrov (BUL) 76 67 63
Zverev batte Dimitrov con il pubblico tutto dalla parte del bulgaro e vola ai quarti.

Una partita di altri tempi. Alexander Zverev, quattro del mondo, supera dopo 2 ore e quarantacinque di grande tennis il bulgaro Grigor Dimitrov, 30 del ranking. Accor Arena piena quasi a dire siamo tornati alla normalità e purtroppo anche poche mascherine tra il pubblico, non essendo obbligatoria almeno nei palazzetti la maschera anti-covid. In campo spettacolo e grande equilibrio.

Zverev che si appoggiava sulla prima di servizio, mai sotto i 200 km/h e Dimitrov che giocava un delizioso rovescio in back che costringeva il tedesco a piegare le gambe fino a terra. Pubblico tutto con il bulgaro che si esaltava e deliziava gli spettatori con smorzate, discese a rete come quasi non se ne vedono più nel tennis bum-bum di oggi. Zverev vinceva la prima frazione al tie-break, sfruttando un paio di errori di troppo di Dimitrov che non si arrendeva. Anche il secondo set era all’insegna dell’equilibrio. Zverev aveva due palle match sul 6/5, ma il bulgaro rimediava con una discesa a reta ed un servizio vincente. Il tedesco subiva il contraccolpo, cedeva il tie-break ed aveva un leggero calo in apertura del terzo set. In vantaggio 3/2

Dimitrov andava 40-0 sul servizio di Zverev. Tre palle break che assomigliavano tanto a tre match-point. Il n.4 rimediava con altrettante prime oltre i duecento all’ora. Break manca break subito. L’inerzia della partita si ribaltava. Dimitrov perdeva la misura dei colpi mentre Zverev riacquistava fiducia. Era un parziale di quattro giochi a zero per il tedesco che si qualificava così per i quarti di finale. Dimitrov usciva tra gli applausi del pubblico, Zverev domani se la vedrà con il vincente dell’ottavo che vede opposti Casper Ruud e Marcos Giron. (285)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com