Andreas Seppi quarantena in famiglia in Colorado

Andreas Seppi e sua moglie, Michela Bernardi Seppi, hanno dato il benvenuto al loro primo figlio, Liv Bernardi Seppi, il 20 febbraio in Colorado, dove possiedono una residenza. Per quanto emozionato,, Seppi aveva pianificato di tornare all’azione a Miami.

Non sapeva che ad aprile sarebbe stato ancora a casa con moglie e figlia a causa della pandemia di COVID-19.

“È un’esperienza davvero nuova e ovviamente molto interessante. Alla fine, è stato bello stare con mia moglie e la mia bambina tutto il tempo per vedere cresceva. Ora sta iniziando a ridere ed è un po ‘più interessata alle cose, quindi è molto bello “, ha detto Seppi ad ATPTour.com. “Le prime settimane non puoi fare molto perché ha bisogno di dormire, di mangiare e basta. Non è che potresti fare molto come padre, direi.

“Penso che la cosa più interessante da vedere sia dopo i due mesi, è diventata molto più grande e ha iniziato a ridere un po ‘. Le parli e ti guarda ora, quindi senti che si sta interessando di più a quello che sta succedendo intorno a lei. ”

Seppi e sua moglie sono entrambi italiani, e una cosa che questa pandemia ha impedito è stata la loro capacità di presentare la loro figlia ai parenti. I genitori di Bernardi Seppi sono arrivati ​​in Colorado subito dopo la nascita di Liv, ma sono partiti dopo otto giorni, proprio prima che l’Italia si bloccasse a causa del virus.

“Sono stati fortunati a venire qui almeno per un po ‘e poi sono partiti e tutto ha dovuto essere chiuso. Abbiamo avuto questa esperienza qui e basta. Naturalmente sarebbe bello avere delle persone che conosci in giro, specialmente con il bambino “, ha detto Seppi. “Ma siamo in un posto perfetto, lo adoriamo . È quasi meglio essere qui che in Italia perché almeno possiamo uscire e fare un’escursione sulla nostra proprietà. Abbiamo un sacco di spazio all’aperto, quindi penso che sia quasi meglio essere qui adesso. ”

La coppia ha visitato il Colorado per la prima volta quando la moglie di Seppi studiava per ottenere un Master all’Università del Colorado. Hanno immediatamente apprezzato lo stato e nel dicembre 2017 hanno acquistato una casa a Boulder, dove possiedono circa 60 acri di terra. Seppi dice che è stato difficile non stare con la famiglia a causa della pandemia.

“[In Italia] non puoi davvero fare nulla. Devi stare in casa, ”disse Seppi. “Se non hai un giardino o qualcosa del genere, rimani sempre bloccato nell’appartamento. Non abbiamo vicini in giro, siamo piuttosto isolati, quindi in questo tipo di situazione penso che sia sicuramente molto buono “.

Ciò non ha reso più facile vedere la lotta che ha combattuto l’Italia. Secondo il Coronavirus Resource Center di Johns Hopkins, 22.745 persone sono morte a causa del COVID-19 in Italia al 17 aprile.

“Penso che sia un male ovunque. Penso che l’Italia sia stata colpita molto [male] all’inizio, quindi tutta l’attenzione era rivolta all’Italia. Ora anche altri posti si trovano in una posizione peggiore, quindi è difficile vedere una via d’uscitae il problema è che nessuno sa quanto durerà e quando torneremo alle vita normale. Penso che sia la cosa più spaventosa “, ha detto Seppi. “Se dicono che tra un mese tutto finirà, sarebbe fantastico, ma ogni settimana prolungheranno la quarantena”.

In Colorado, Seppi ha condiviso sui social media le grandi nevicate di quest’anno, che gli hanno permesso un modo naturale di allenarsi: spalare.

“Abbiamo molta neve. Negli ultimi due giorni ha nevicato senza sosta. Non vedo tanta neve da un po ‘. Ho sentito che Boulder è la città con più neve negli Stati Uniti quest’anno ”, ha detto Seppi. “Spalare la neve, succede quasi ogni settimana, e questo mi tiene sicuramente in forma. È un buon esercizio di forza.

“Posso allenarmi a casa, a volte vado a correre. Inoltre, non puoi allenarti come un matto come in bassa stagione perché non sai quanto durerà. Non puoi esercitarti completamente per mesi, specialmente alla mia età. Se avessi 20 anni, sarebbe diverso.

“Forse per Jannik Sinner, ha 18 anni, se si allena pesantemente per tre mesi penso che vada bene. Ma a me piace stare un po ‘più attento al mio corpo. Certo, cerco di rimanere in forma e faccio alcuni esercizi, ma non lo faccio come in bassa stagione, lo faccio per mantenere un certo livello di attività. Questa è la cosa più importante. ”

Durante questo periodo senza precedenti, Seppi ha potuto godere della paternità.

“Ha solo due mesi, quindi non puoi andarci insieme a fare un giro in bicicletta o sciare. Alla fine, per lei non fa molta differenza “, ha detto Seppi “Certo per me e per mia moglie, ora saremmo in Europa e forse andremmo in giro un po ‘e vedremo cose diverse. Da quel lato, è diverso. Ma per la parte del bambino non importa molto.

“È abbastanza tranquilla, non piange molto e ora dorme anche sei, sette ore di fila, il che rende abbastanza facile la notte. Da quel lato, siamo stati piuttosto fortunati. ” (135)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com