ATP ACAPULCO : Nadal in finale, sfida con Fritz

(Foto Patrick Boren)

da www.supertennis.tv

A quindici anni dal primo titolo ad Acapulco, Rafael Nadal torna a giocarsi il titolo sotto le stelle del Messico. Ha perso solo 20 game per raggiungere la 122ma finale in carriera, dopo il 6-3 6-2 in semifinale a Grigor Dimitrov. Per ricevere il quarto sombrero, tipico omaggio consegnato ai vincitori di questo torneo, gli resta da battere solo Taylor Fritz, che ha rimontato da sotto 2-6 2-4 0-40 e battuto John Isner 2-6 7-5 6-3 nella prima semifinale tra due statunitensi nella storia del torneo. Raggiunge così la sua quinta finale, che li permetterà di migliorare il best ranking la prossima settimana: sarà almeno numero 24.
“Sono molto felice” ha detto Nadal, “ho completato una grande vittoria contro uno dei migliori del mondo e un mio buon amico. Sono riuscito ad alzare il mio livello di gioco durante il match, ed è positivo per me”.

Il bulgaro, che nel corso del torneo ha salvato due match point contro Adrian Mannarino al secondo turno e interrotto nei quarti una striscia di cinque sconfitte di fila contro Stan Wawrinka, non ce la fa a contrastare la superiorità dello spagnolo con i primi colpi dello scambio.
Il bulgaro ha battuto solo due top 2 in carriera, Djokovic a Madrid nel 2013 e Murray a Miami nel 2016. Nadal aggredisce il suo servizio, è leader per game vinti in risposta nel torneo, e lo attacca sistematicamente il rovescio sulla diagonale sinistra. In un’ora e 41, completa la sua tredicesima vittoria su Dimitrov, che subisce la 61ma sconfitta contro un top 10.

Nadal sfiderà per la prima volta Taylor Fritz, il secondo statunitense in finale ad Acapulco dopo Sam Querrey che nel 2017 vinse il titolo in finale proprio sullo spagnolo. “Taylor sta giocando bene” ha detto Nadal, “ha un gran servizio e ottimi colpi da fondo. Non sarà una partita facile, dovrò essere al meglio”.

Fritz, che ad Acapulco aveva raggiunto al massimo i quarti al debutto nel 2016, ha chiuso la semifinale con due ace più di Isner (15-13), 28 vincenti e 14 errori. Dal 2-4 nel secondo set, ha modificato il piano di gioco, messo in campo più risposte, e ha guadagnato gradualmente campo. Isner, sempre più frustrato, chiude il secondo set con una volée larga e apre il terzo con un doppio fallo sulla palla break al primo turno di battuta. Fritz si carica, e festeggia la prima vittoria in rimonta della stagione.
“E’ stato grande, uno dei miei obiettivi più importanti quest’anno è far ben nei grandi tornei. Spero di riuscire a continuare così per tutta la stagione” ha detto Fritz, per la prima volta in finale dal torneo di Los Cabos dello scorso agosto (perse contro Diego Schwartzman). “Sarei felice di vincere il mio primo 500” ha aggiunto, “cercherò di dare il massimo”. (88)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com