US OPEN : La cinese Wang elimina Barty testa di serie n°2

da supertennis.tv

NEW-YORK –

Gli ottavi di finale del singolare femminile degli Us Open si aprono con una grossa sorpresa. Sui campi in DecoTurf di Flushing Meadows, teatro della quarta e ultima prova stagionale del Grande Slam, è infatti uscita di scena l’australiana Ashleigh Barty, numero due del mondo e del seeding: a sgambettare la 23enne di Ipswich la cinese Qiang Wang, numero 18 del ranking Wta e del tabellone, che si è imposta con il punteggio di 62 64, in un’ora e 22 minuti, approfittando di una giornata di scarsa vena della campionessa del Roland Garros.

Barty ha infatti sprecato ben 9 palle break, di cui sette solo nel secondo set, alcune delle quali gravi perché nel momento in cui poteva rientrare in partita dopo una prima frazione da dimenticare: in particolare 4 mancate nell’ottavo game della seconda frazione per il possibile aggancio sul 4-4 da Ash, che ha sbagliato tanti rovesci in slice, sulle palle senza peso ma comunque profonde dell’asiatica, capace così di approdare per la prima volta ai quarti di uno Slam, dove sfiderà la vincente del match fra Serena Williams, numero 8 del ranking mondiale, a caccia del 24esimo trionfo in un Major, e la croata Petra Martic, numero 22 Wta e del tabellone.

“Non so cosa dire sinceramente, ma di sicuro amo New York City. Sono rimasta molto concentrata, cercando di giocare in modo aggressivo e profondo e ci sono riuscita – le prime parole a caldo della 27enne di Tianjin visibilmente emozionata -. Il prossimo match? Sarà il mio coach a dirmi come affrontare o Serena o la Martic, è il motivo per cui lo pago…”. (113)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com