Portorose. Primo titolo in carriera per Jasmine Paolini

(Foto Patrick Boren)

da www.eurosport.it
WTA PORTOROSE 2021 Jasmine Paolini supera in due set (7-6, 6-2) l’americana Alison Riske in 1 ora e 46 minuti di partita e conquista il primo torneo del circuito maggiore in carriera: è la 19esima italiana a farlo. Decisiva la rimonta effettuata dall’azzurra nel corso del primo set.
Dopo quasi tre ore di ritardo causa pioggia e una battaglia di 1 ora e 46 minuti, Jasmine Paolini può festeggiare il primo titolo WTA della propria carriera: a 25 anni, l’azzurra diventa la 19esima italiana della storia a conquistare un titolo nel tennis femminile, e lo fa imponendosi nella finale del WTA 250 di Portorose contro l’americana Riske, sfoderando – forse – una delle migliori prestazioni della propria carriera e imponendosi in due set con il punteggio di 7-6(4), 6-2 grazie, soprattutto, ad una strepitosa rimonta condotta nel corso del primo set. La tensione e il peso della finale si fa sentire fin dai primi scambi del primo set, con Paolini che perde i primi due servizi riuscendo però ad effettuare l’immediato controbreak sul primo servizio di Riske: la statunitense mantiene, comunque, i nervi più saldi forte dell’esperienza accumulata nelle precedenti nove finali disputate, tenendo il servizio del quarto game e compiendo il primo allungo sul 3-1. L’allungo decisivo per decidere il primo set sembra poter arrivare al sesto game, quello del nuovo break statunitense e – quindi – del doppio vantaggio di Riske: Paolini, però, reagisce prepotentemente infilando 10 punti consecutivi e completando la rimonta fino al 5-6. Riske non si scompone e riesce ad allungare il set al tie-break, prima che Paolini riprenda in mano il gioco e – forte di una incredibile difesa – riesca a chiudere il primo set sul 7-6(4) al primo set point a disposizione. Azzurra che prova a prendere il largo già in avvio di secondo set, ottenendo il break sul primo servizio di Riske e tenendo il servizio nel game successivo annullando tre palle break all’avversaria. L’americana prova a rientrare in gara riportandosi sul 2-2, Paolini però ne ha di più ed effettua il controbreak immediato che le permette di tenere la testa avanti anche nel secondo set. Il nuovo break del settimo game – poi – sarà quello decisivo, con l’azzurra che chiude il secondo set sul 6-2 e può festeggiare il primo titolo WTA della propria carriera. Da domani, l’azzurra sarà 64esima al mondo: è il suo nuovo best ranking. Per Riske si tratta dell’ottava sconfitta in una finale WTA nelle 10 disputate in carriera.

(207)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com