US Open. Il sorteggio Zverev e Djokovic insieme, i 10 italiani nella parte alta,

da supertennic.tv
L’analisi dei tabelloni maschile e femminile dello US Open 2021. Berrettini e Sinner nella parte alta. Nel tabellone femminile, Barty evita Osaka e Azarenka. Giorgi sfida subito Halep

New York – Sorteggiati i tabelloni di singolare maschile e femminile dello US Open 2021. Novak Djokovic insegue la storia. Punta al 21mo major, che lo renderebbe il più titolato di sempre davanti agli assenti Roger Federer e Rafa Nadal. E soprattutto lo farebbe diventare il terzo giocatore nella storia a completare il Grande Slam in singolare maschile.
Nella sua metà di tabellone figurano tutti e dieci gli italiani ammessi direttamente nel main draw. Sulla strada del numero 1 del mondo anche Matteo Berrettini, suo potenziale avversario nei quarti, nella rivincita eventuale della finale di Wimbledon. In semifinale, poi, Djokovic (o Berrettini) potrebbe incontrare, rispettando le teste di serie, Alexander Zverev o Denis Shapovalov.
Nella parte bassa, Tsitsipas si proietta verso un quarto con il russo Andrey Rublev, sfida tra i due giocatori con più successi nel circuito ATP nel 2021. Ma il greco deve prima pensare al primo turno deluxe contro Andy Murray. Infine Daniil Medvedev trova nel suo quarto il norvegese Casper Ruud.
Per quanto riguarda il tabellone femminile, la numero 1 del mondo Barty evita Victoria Azarenka, Naomi Osaka e Cori Gauff che finiscono nella parte bassa.

Prima di passare all’analisi dettagliata dei tabelloni, vediamo in sintesi gli ottavi teorici:
SINGOLARE MASCHILE
Djokovic-De Minaur; Hurkacz-Berrettini; Zverev-Sinner; Carreno Busta-Shapovalov; Rublev-Auger Aliassime; Garin-Tsitsipas; Ruud-Schwartzman; Dimitrov-Medvedev

SINGOLARE FEMMINILE
Barty-Brady; Bencic-Swiatek; K.Pliskova-Pavlyuchenkova; Kvitova-Andreescu; Svitolina-Halep; Kerber-Osaka; Krejcikova-Muguruza; Mertens-Sabalenka

Il percorso di Djokovic
Novak Djokovic inizia il suo percorso allo US open 2021 con un qualificato. Nella sua sezione di tabellone Matteo Berrettini, atteso all’esordio dal francese Jeremy Chardy, è la testa di serie più alta che il serbo potrebbe incontrare.
Nel suo quarto di tabellone di tabellone, però, ci sono anche due semifinalisti Slam che potrebbero sparigliare le carte. Si tratta del russo Aslan Karatsev, rivelazione dell’ultimo Australian Open, e del polacco Hubert Hurkacz che Berrettini potrebbe ritrovare negli ottavi dopo averlo battuto in semifinale a Wimbledon.
Occhio anche a un giovane in rapida ascesa come Jenson Brooksby, ad Alex De Minaur, che ha raggiunto i quarti a Flushing Meadows nel 2020, e a Taylor Fritz, mai oltre il terzo turno in carriera in uno Slam.

Verso un quarto Shapovalov-Zverev
Nel secondo quarto di tabellone, quello che in linea teorica determinerà l’avversario di Djokovic in semifinale, c’è Alexander Zverev, campione a Cincinnati.
Nel suo quarto di tabellone ben nove giocatori di casa. Uno lo sfiderà subito: Sam Querrey, quartofinalista nel 2017 a New York. In questa sezione affollata di statunitensi anche Reilly Opelka, Sebastian Korda e i teenager Emilio Nava e Zachary Svajda, avversari rispettivamente di Lorenzo Musetti e Marco Cecchinato.
Il siciliano potrebbe incontrare al secondo turno Jannik Sinner. L’altoatesino è la testa di serie proiettata a sfidare Zverev negli ottavi per poi incontrare potenzialmente Denis Shapovalov nei quarti.

Tsitsipas-Murray, che primo turno!
Il terzo quarto del tabellone maschile offre il primo turno più affascinante. Stefanos Tsitsipas, numero 3 del mondo e finalista al Roland Garros, sfida il tre volte campione Slam Andy Murray. Si potrebbe già ipotizzare una sessione serale sull’Arthur Ashe Stadium. Il greco, battuto all’esordio a Wimbledon, arriva dalle semifinali raggiunte a Toronto e Cincinnati.

Lo scozzese, ex numero 1 del mondo, negli ultimi cinque tornei giocati ha sempre passato almeno un turno. Certo, non sarà facile continuare questa serie contro Tsitsipas, che quest’anno ha vinto più partite di tutte quest’anno (48). Se saranno rispettate le teste di serie, nei quarti Tsitsipas incontrerà il secondo nella classifica stagionale delle partite vinte, il russo Andrey Rublev. Ma occhio, in questa sezione, a Felix Auger-Aliassime e Nick Kyrgios.

This one’s gonna be good. pic.twitter.com/veImGcx95P
— US Open Tennis (@usopen) August 26, 2021

Il cammino di Medvedev
E siamo a Daniil Medvdev. Il numero 2 del mondo, campione a Toronto e finalista allo US Open 2019, guida l’ultimo quarto del tabellone. Il russo esordirà contro il veterano francese Richard Gasquet, semifinalista a New York nel 2013.
Il suo quarto di finale, rispettando le teste di serie, lo vedrebbe teoricamente opposto al norvegese Casper Ruud. Ma prima, al terzo turno, potrebbe affrontare Marin Cilic. Il croato non è l’unico potente battitore in questa sezione di tabellone che comprende anche Kevin Anderson e John Isner, atteso a un primo turno non banale contro Brandon Nakashima.

IL TABELLONE FEMMINILE
We could have some big-time matchups in the women’s singles draw if the top seeds advance. ?? pic.twitter.com/AmMVPuvBKZ
— US Open Tennis (@usopen) August 26, 2021

Il cammino di Barty
Testa di serie n.1 e numero 1 del mondo, Ashleigh Barty sfida Vera Zvonareva al primo turno. Quando la russa arrivava in finale allo US Open 2010, l’australiana aveva 14 anni. Oggi il suo rendimento non può essere paragonabile ai suoi giorni migliori, quando arrivò al numero 2 del ranking. Ma pochi mesi fa agli Internazionali BNL d’Italia Zvonareva è riuscita comunque a sorprendere Petra Kvitova firmando così la seconda vittoria contro una Top 10 negli ultimi dieci anni.
Barty è proiettata verso un quarto teorico con la polacca Iga Swiatek. Ma prima di arrivarci, l’australiana potrebbe incontrare Karolina Muchova, due volte quartofinalista a Wimbledon, o Jennifer Brady, finalista all’Australian Open.
Swiatek, campionessa del Roland Garros 2020, nel suo quarto di tabellone ha la medaglia d’oro di Tokyo Belinda Bencic, Jessica Pegula e la mina vagante Jill Teichmann finalista a Cincinnati.
Nel secondo quarto Bianca Andreescu, impossibilitata l’anno scorso a difendere il titolo vinto nel 2019 per effetto di uno dei suoi tanti infortuni, è in linea teorica la testa di serie più alta insieme a Karolina Pliskova.
La canadese, che ha un record di 8-8 nel 2021, debutta contro la svizzera Viktorija Golubic, rivelazione a Wimbledon dove ha raggiunto i quarti. Potrebbe poi incontrare Jelena Ostapenko al terzo turno e Petra Kvitova negli ottavi.Pliskova invece, dopo l’esordio contro Cathy McNally, potrebbe sfidare la finalista del Roland Garros Anastasia Pavlyuchenkova e la spagnola Paula Badosa.

Naomi Osaka nella parte bassa
Nella parte bassa, Naomi Osaka, ora n.3 del mondo, è nel quarto con Elina Svitolina, bronzo nel torneo olimpico di Tokyo e semifinalista allo US Open 2019. Nell’ottavo di finale dell’ucraina ci sarebbe Simona Halep. La rumena però non ha certo un esordio facile. Sfiderà infatti Camila Giorgi nel primo turno più interessante del tabellone femminile. Nell’ottavo della giapponese, invece, figurano Angelique Kerber (come testa di serie più alta) e Cori Gauff che debutta contro Magda Linette per poi affrontare la vincente del derby Madison Keys-Sloane Stephens, riedizione della finale dello US Open 2017.

Nell’ultimo quarto c’è Aryna Sabalenka, testa di serie numero 2, che nei quarti di finale è proiettata alla sfida contro la campionessa del Roland Garros, Barbora Krejcikova.
Ma Krejcikova potrebbe incontrare sul suo percorso Garbine Muguruza o Vika Azarenka, avviate verso un possibile scontro deluxe al terzo turno. (92)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com