Coppa Davis : Italia avanti 2-0 sull’India

da www.federtennis.it

Italia in vantaggio 2-0 sull’India al termine della prima giornata della sfida di Coppa Davis valida quale turno di qualificazione alla Fase Finale 2019 della competizione (prima edizione con il nuovo format) in corso fino a sabato sull’erba del Calcutta South Club, nella capitale della regione indiana del Bengala occidentale.
Nel singolare d’apertura, infatti, Andreas Seppi ha battuto per 64 62, in poco meno di un’ora ed un quarto di gioco, Ramkumar Ramanathan, imitato poi da Matteo Berrettini, che ha bagnato l’esordio in maglia azzurra superando per 64 63, in appena 58 minuti, il numero uno indiano Prajnesh Gunneswaran.
Sabato – dalle ore 6 italiane – il doppio tra la coppia indiana Rohan Bopanna/Divij Sharan e quella azzurra Berrettini/Marco Cecchinato, quindi secondo il nuovo format gli ultimi due singolari: la sfida tra i numeri uno dei rispettivi team, Gunneswaran e Seppi, e in chiusura quella tra i numeri due, Ramanathan e Berrettini.

PER BERRETTINI DEBUTTO DA APPLAUSI – In quello che era il secondo testa a testa fra i due (il romano si era imposto 63 64 lo scorso anno sul cemento di Chengdu) l’esordiente Matteo Berrettini ha rotto bene il ghiaccio, togliendo il servizio all’avversario, break confermato per il 2-0 colto ai vantaggi dopo esser risalito da 0-30. Un vantaggio mantenuto senza particolari problemi dall’azzurro, che con un diritto vincente lungo linea ha incamerato la prima frazione (64) in 28 minuti. In avvio di secondo set, consigliato anche dal capitano Mahesh Bhupathi, Gunneswaran, numero 102 Atp (suo best ranking) dopo aver superato le qualificazioni agli Australian Open, poi stoppato al primo turno del main draw da Frances Tiafoe, ha cercato più propensione verso rete, però di fronte alla maggior solidità di colpi del giocatore italiano è stato costretto a cedere la battuta nel game di apertura. Sul 4-2 Berrettini il 29enne mancino di Chennai, al quinto singolare in Davis (2-2 il bilancio fin qui), aggrappandosi alla prima di servizio è riuscito a salvare tre palle break, le prime due consecutive. Matteo però non ne ha minimamente risentito, ha continuato a comandare gli scambi e ha chiuso al primo match point, con un diritto in rete del rivale, senza pagare alcuno scotto all’emozione (zero palle break concesse).

SEPPI FIRMA IL PRIMO PUNTO – Prestazione impeccabile del veterano della squadra azzurra. Primo set estremamente equilibrato: Ramanathan ha concesso una palla-break in avvio ma l’ha annullata, e la stessa cosa ha fatto Seppi nel secondo gioco. L’altoatesino ne ha dovuta cancellare un’altra nell’ottavo game ma in quello successivo è stato proprio l’azzurro a centrare il break, con l’aiuto ben tre doppi falli del 24enne di Chennai ma anche di una splendida risposta di diritto. Andreas ha poi completato l’opera tenendo il servizio a zero ed archiviando così il primo parziale (6-4). Nella seconda frazione il 34enne di Caldaro ha strappato la battuta al suo avversario già nel terzo game. Nel quinto Andreas ha fallito due chance del doppio break ma nel settimo, con l’indiano sempre più in difficoltà con la prima di servizio, non ha commesso lo stesso errore salendo 5-2. E poco dopo con una robusta prima ha regalato il primo punto all’Italia.

L’Italia passa in vantaggio!

Andreas Seppi sconfigge in poco più di un’ora Ramanathan per 6-4 6-2! #tennis #DavisCup #DavisCupQualifiers pic.twitter.com/IGpkzvMNea
— SuperTennis TV (@SuperTennisTv) 1 febbraio 2019

LE SQUADRE – Anche nel 2019, per il secondo anno consecutivo, Italgas, leader in Italia nel settore della distribuzione del gas naturale e terzo operatore in Europa, è team sponsor di tutte le squadre Nazionali italiane maschili e femminili di tennis. Per la sfida il capitano azzurro Corrado Barazzutti ha convocato Marco Cecchinato (n.19 Atp), Andreas Seppi (n.37 Atp), Matteo Berrettini (n.53 Atp), Thomas Fabbiano (n.85 Atp) e Simone Bolelli (n.138 Atp e n.89 Atp in doppio). Il “collega” Mahesh Bhupathi ha invece scelto di affidarsi a Prajnesh Gunneswaran (n.102 Atp), Ramkumar Ramanathan (n.133 Atp), Saketh Myneni (n.260 Atp), Rohan Bopanna (n.37 Atp in doppio) e Divij Sharan (n.40 Atp in doppio).

IL PRIMO ATTO DEL NUOVO FORMAT – Venerdì e sabato 24 formazioni scendono in campo per conquistare un posto per le Finali. Si gioca dunque su due giorni, con partite al meglio dei tre set tutti con tie-break: la curiosità è che ad aprire la seconda giornata – a differenza di quanto avviene in Fed Cup – è il doppio, seguito poi dagli eventuali singolari.
Le Finali con il nuovo format – approvato il 16 agosto 2018 dall’assemblea generale ITF ad Orlando – vedranno impegnate dal 18 al 24 novembre in un’unica sede (Madrid) 18 team: le quattro semifinaliste dell’edizione 2018 (Francia, Spagna, Croazia e Stati Uniti), le 12 vincitrici del 1° turno del World Group (turno di qualificazione) e due wild card, assegnate per questa edizione ad Argentina e Gran Bretagna.

COSI’ IN TV – SuperTennis trasmette in diretta l’incontro di Coppa Davis di Calcutta tra India ed Italia. La tv della FIT propone anche la sfida di Francoforte tra Germania e Ungheria. Questa la programmazione:
venerdì 1° febbraio – SuperTennis Today alle ore 06.20, 08.30, 12.45, 17.45 e 23.45
India-ITALIA primo e secondo singolare (replica dalle ore 20.00);
LIVE alle ore 16.00 Germania-Ungheria primo e secondo singolare;

sabato 2 febbraio – SuperTennis Today alle ore 05.50, 7.45, 09.45, 11.45, 13.45, 17.45 e 23.45
LIVE dalle ore 06.00 India-ITALIA doppio, a seguire terzo e quarto singolare (replica dalle ore 20.00);
LIVE dalle ore 12.00 Germania-Ungheria doppio, a seguire terzo e quarto singolare.

PROGRAMMA E RISULTATI

INDIA – ITALIA 0-2

venerdì
Andreas Seppi (ITA) b. Ramkumar Ramanathan (IND) 64 62
Matteo Berrettini (ITA) b. Prajnesh Gunneswaran (IND) 64 63

sabato
alle ore 06.00
Rohan Bopanna/Divij Sharan (IND) c. Matteo Berrettini/Marco Cecchinato (ITA)

a seguire
Prajnesh Gunneswaran (IND) c. Andreas Seppi (ITA)
nessun precedente

a seguire
Ramkumar Ramanathan (IND) c. Matteo Berrettini (ITA)
nessun precedente (179)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com