AUSTRALIAN OPEN : Collins elimina Kerber, avanti anche Kvitova

AUSTRALIAN OPEN : Collins elimina Kerber, avanti anche Kvitova

da www.federtennis.it

Bello scossone al tabellone femminile nella settima giornata degli Australian Open in corso a Melbourne. E’ uscita infatti di scena la seconda favorita del torneo, Angelique Kerber, campionessa del 2016, che ha raccolto appena 2 giochi con la Collins. Uno in meno di quelli che è riuscita a strappare “baby” Anisimova ad una Petra Kvitova scatenata, che ritrova i quarti dopo sette anni. Ma i tifosi di casa sono in paradiso per Ashleigh Barty, che grazie al successo sulla Sharapova, riporta il tennis aussie nei quarti di finale dopo dieci anni.

A player of the future runs into a brick wall.@Petra_Kvitova def. Anisimova 6-2 6-1. #AusOpen pic.twitter.com/NXXEQLz95G
— #AusOpen (@AustralianOpen) 20 gennaio 2019

PETRA, CHE RIVINCITA – Quasi un anno fa, al secondo turno di Indian Wells Amanda Anisimova aveva battuto nettamente Petra Kvitova, in serie positiva da 14 match. Stavolta la ceca si è presa una bella rivincita sulla 17enne statunitense di Freehold (ma è di origini russe), numero 87 Wta, prima “millennial” (uomo o donna) a raggiungere il quarto turno in uno Slam (al terzo Major disputato nella sua giovane carriera: nei due precedenti non aveva vinto nemmeno un incontro), grazie ai successi su Niculescu, (Tsurenko (n.24) e Soprattutto Sabalenka (n.11). Una percentuale da fantascienza (83%) di punti vinti con la prima di servizio, nessuna palla-break concessa e 18 vincenti hanno invece permesso alla 28enne mancina di Bilovec di impartire una vera e propria lezione di tennis – 59 minuti la durata del match – alla sua giovane avversaria e di centrare per la terza volta in carriera i quarti a Melbourne, sette anni dopo l’ultima (2012). Per la Kvitova, vincitrice del titolo al Premier di Sydney poco più di una settimana fa, è stato il nono match vittorioso consecutivo. ”Lo scorso anno quando l’ho affrontata ad Indian Wells ero molto stanca perché venivo da due tornei vinti di fila (San Pietroburgo e Doha, ndr) oggi mi sentivo molto meglio. Sapevo di dover essere aggressiva fin da subito e l’ho fatto”. Prossima avversaria Ashleigh Barty, nel replay della finale di Sydney alla vigilia degli Aus Open: ”Il pubblico naturalmente sarà tutto dalla sua parte ma è stato così anche a Sydney, pazienza”, ha aggiunto sorridendo la Kvitova che si è aggiudicata tutti e tre i precedenti con l’australiana.

ANGIE, CHE DISASTRO – Appena 56 minuti per firmare la prima, vera sorpresa del torneo. Tanti ne sono bastati alla statunitense Danielle Collins, numero 35 Wta, per eliminare 60 62 la tedesca Angelique Kerber, numero 2 del ranking e del seeding, vincitrice di questo torneo nel 2016 (superando Serena in finale), e semifinalista dodici mesi fa (stoppata dalla Halep). Un successo davvero inatteso – sicuramente nelle proporzioni – quello della 25enne di St.Petersburg (Florida) che aveva perso piuttosto nettamente l’unico precedente, disputato lo scorso anno negli ottavi sull’erba di Easbourne, e che soprattutto nei cinque precedenti Slam giocati in carriera non aveva mai vinto neppure un match. La mancina di Brema, che ha compiuto 31 anni venerdì scorso, aveva avuto in sorte un tabellone davvero comodo ma non ne ha approfittato. Dopo il “bagel” rimediato nel primo parziale dalla due volte campionessa NCAA, Angie centrato il break in avvio di seconda frazione ma è stata l’illusione di un momento: la Collins se lo è ripreso immediatamente e poi, dal 2 pari, a infilato un parziale di quattro giochi consecutivi, chiudendo con ben 29 vincenti. ”Decisamente non era la mia giornata: non sono riuscita a giocare il mio tennis ma lei ha giocato davvero bene, credo sia stata la sua migliore partita, colpiva la palla da ogni lato del campo” – ha sottolineato la Kerber -. ”In definitiva non sono mai riuscita a trovare il mio ritmo”. Raggiante la statunitense per il suo exploit: ”Credo che succederà altre volte in futuro”. Prossima avversaria per Danielle la vincente di Stephens-Pavlyuchenkova.

“I think it’s gonna keep happening.”

Confidence level of Danielle Collins 💯#AusOpen pic.twitter.com/Jbz5OxVjd6
— #AusOpen (@AustralianOpen) 20 gennaio 2019

RISULTATI DOMENICA – quarto turno (ottavi parte bassa): (8) Kvitova (CZE) b. Anisimova (USA) 62 61, (15) Barty (AUS) b. (30) Sharapova (RUS) 46 61 64, (5) Stephens (USA) c. Pavlyuchenkova (RUS), Collins (USA) b. (2) Kerber (GER)  60 62. (111)



Related Articles

ROLEX PARIS MASTERS : Completate le quali, P.H. Mathieu ultimo match

Risultati : (2) GER Jan-Lennard Struff b. (9) GER Peter Gojowczyk 63 764 (4) CRO Borna Coric b. (12) RUS

MONTE-CARLO ROLEX MASTERS : Haider-Maurer elimina Gulbis

(Foto Brigitte Grassotti) Risultato: A.Haider-Maurer b. E.Gulbis 61 60 Ancora una sconfitta per il n.17 del mondo Ernst Gulbis che

WIMBLEDON : Roger Federer spezza il sogno di Marcus Willis

Risultato : R.Federer (SVI) [3] b. M.Willis (GBR) [Q] 6-0 6-3 6-4 Dalle prequalificazioni al Centrale di Wimbledon. Il sogno

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment


Warning: Illegal string offset 'rules' in /web/htdocs/www.formulatennis.com/home/wp-content/themes/quadrum-theme/functions/filters.php on line 235

Warning: Illegal string offset 'rules' in /web/htdocs/www.formulatennis.com/home/wp-content/themes/quadrum-theme/functions/filters.php on line 238
<

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com