AUSTRALIAN OPEN : Federer facile su Evans, fuori Anderson

AUSTRALIAN OPEN : Federer facile su Evans, fuori Anderson

da www.federtennis.it

Roger Federer ha guadagnato senza problemi il terzo turno degli Australian Open, così come il finalista della passata edizione Marin Cilic e il Next Gen Stefanos Tsitsipas, mentre è uscito di scena al secondo turno Kevin Anderson, caduto proprio sotto i colpi di un altro giovane rampante come Frances Tiafoe.

FEDERER PROCEDE SICURO, AL PICCOLO TROTTO – Al piccolo trotto, come se volesse evitare di disperdere energie che poi possono tornare utili nella fase decisiva del torneo, Roger Federer, numero 3 del ranking mondiale e del tabellone, prosegue senza intoppi la sua difesa del titolo. Il 37enne fuoriclasse elvetico, capace di imporsi per sei volte nel primo Slam stagionale – condivide con Novak Djokovic e Roy Emerson il record di affermazioni in questo Major -, l’ultima appunto dodici mesi fa arrivano a quota 20 major, ha regolato per 76(5) 76(4) 63, in due ore e 35 minuti, il britannico Daniel Evans, numero 189 Atp, proveniente dalle qualificazioni. Sulla Rod Laver Arena, una volta tanto non in sessione notturna ma comunque sotto un cielo coperto (pure qualche goccia di pioggia alla fine del primo set) e un leggero vento ad addolcire la temperatura (meno di 25 gradi, non troppo per gli standard dell’estate australiana), King Roger ha mancato un set point sul 6-5, per poi dover ricorrere al tie-break, con due volée sbagliate dall’inglese a spingere l’elvetico sul 5 a 3. Anche nella seconda frazione, nonostante un break iniziale per Federer, si è arrivati al “gioco decisivo”, ma nei momenti chiave il campione in carica ha dato l’accelerata giusta, per non correre troppi rischi. Il prossimo avversario di King Roger sarà lo statunitense Taylor Fritz, numero 50 Atp, che ha eliminato il francese Gaël Monfils, numero 33 della classifica mondiale e 32esima testa di serie, in quattro set, tre dei quali risolti al tie-break, per 63 67(8) 76(6) 76(5).

AL TERZO TURNO ANCHE CILIC, FINALISTA 2018 – E’ approdato al terzo turno a Melbourne Park anche il croato Marin Cilic, numero 7 del ranking e sesta testa di serie: il finalista dell’ultima edizione ha superato per 75 67(7) 64 64 l’americano McKenzie McDonald, numero 79 Atp, e si giocherà un posto negli ottavi con lo spagnolo Fernando Verdasco, numero 28 della classifica mondiale e 26esima testa di serie, che si è sbarazzato senza grossi fastidi del moldavo Radu Albot, numero 96 Atp.

TIAFOE FA CADERE IL GIGANTE ANDERSON, OK TSITSIPAS – Nella parte bassa del tabellone è invece uscito di scena il sudafricano Kevin Anderson, numero 6 del mondo e 5 del tabellone. Il gigante di Johannesburg, finalista all’ultimo Wimbledon e a Flushing Meadows 2017, sofferente al braccio destro, ha trovato disco rosso di fronte allo statunitense Frances Tiafoe, numero 39 Atp. E così sarà proprio il Next Gen a stelle e strisce a contendere all’azzurro Andreas Seppi l’accesso agli ottavi dello Slam australiano. In tema di giovani rampanti, avanza anche il greco Stefanos Tsitsipas, numero 15 del ranking e 14esimo favorito del seeding, che ha sconfitto in quattro set il serbo Viktor Troicki, attualmente numero 201 Atp, passato attraverso le qualificazioni: prossimo esame per il 20enne di Atene, vincitore delle Next Gen ATP Finals di Milano nel novembre scorso, sarà il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 20 Atp e 19 del tabellone, che in cinque set ha posto fine all’avventura a Melbourne di Stefano Travaglia, promosso dalle qualificazioni.

BERDYCH AVANZA ANCORA – Senza riflettori puntati addosso, ha staccato il pass per il terzo turno anche Tomas Berdych, numero 57 Atp. Dopo aver estromesso all’esordio il britannico Kyle Edmund, numero 14 Atp e 13esima testa di serie, semifinalista nella passata edizione, il ceco, che vanta due semifinali (2015 e 2016) e quattro quarti di finali a Melbourne, l’ultimo lo scorso anno, ha superato la fatidica prova del nove dominando (61 63 63) l’olandese Robin Haase, numero 58 del ranking. E un Berdych del genere, apparso in forma già a Doha nella prima settimana della stagione raggiungendo la finale, può costituire una seria minaccia anche per l’argentino Diego Schwartman, numero 19 Atp e 18esima testa di serie, costretto al quinto set per domare lo statunitense Denis Kudla, numero 62 Atp.

RISULTATI MERCOLEDI’ – Secondo turno (parte bassa): (6) Cilic (CRO) b. McDonald (USA) 75 67(7) 64 64, (26) Verdasco (ESP) b. Albot (MDA) 61 76(2) 63, (10) Khachanov (RUS) b. Nishioka (JPN) 63 63 63, (14) Tsitsipas (GRE) b. (q) Troicki (SRB) 63 26 62 75, (19) Basilashvili (GEO) b. (q) Travaglia (ITA) 36 63 36 64 63, Fritz (USA) b. (30) Monfils (FRA) 63 67(8) 76(6) 76(5), (3) Federer (SUI) b. (q) Evans (GBR) 76(5) 76(3) 63, Tiafoe (USA) b. (5) Anderson (RSA) 46 64 64 75, Seppi (ITA) b. Thompson (AUS) 63 64 64, Berdych (CZE) b. Haase (NED) 61 63 63, (18) Schwartzman (ARG) b. Kudla (USA) 64 75 36 67(6) 64 (94)



Related Articles

MASTER 1000 Madrid : SImone Bolelli al secondo turno, Luca Vanni si qualifica

(Foto Brigitte Grassotti) Risultati : I turno 03.05.2015 R64 J Monaco b. N Almagro 63 62 03.05.2015 R64 S Bolelli

ROLAND GARROS : Ana Ivanovic ai quarti, eliminata la Makarova

(Foto Patrick Boren) Risultato : Ana Ivanovic (SRB) [7] b. Ekaterina Makarova (RUS) [10] 7/5 3/6 6/1 Si qualifica per

Fabio Fognini già in campo. Superato John Isner 75 64 al World Tennis Thailand Championship

Capodanno in campo per Fabio Fognini che è impegnato nel “World Tennis Thailand Championship”, uno dei ricchi tornei esibizione di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment


Warning: Illegal string offset 'rules' in /web/htdocs/www.formulatennis.com/home/wp-content/themes/quadrum-theme/functions/filters.php on line 235

Warning: Illegal string offset 'rules' in /web/htdocs/www.formulatennis.com/home/wp-content/themes/quadrum-theme/functions/filters.php on line 238
<

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com