WTA Stanford : Il ritorno di Serena

WTA Stanford : Il ritorno di Serena

Quando è in condizione è la più forte di tutte. E non è un luogo comune. Il problema è che in una condizione perlomeno accettabile Serena non lo è più dalla finale degli Internazionali BNL d’Italia, vinti lo scorso 18 maggio a Roma, complice peraltro l’infortunio di Sara Errani. In questa stagione la numero uno del mondo, che compirà 33 anni a fine settembre (il 26 per la precisione), oltre che al Foro Italico, ha vinto anche a Brisbane ed a Miami ma ha fallito nei tre Slam disputati: a Melbourne ha perso negli ottavi dalla Ivanovic, a Parigi al secondo turno dalla Muguruza ed a Wimbledon al terzo turno dalla Cornet (che quest’anno già l’aveva fermata a Dubai).
Proprio da Londra Serena era ripartita lasciando tanti dubbi – pure sulla prosecuzione del rapporto con Patrick Mouratoglou (”In nessun momento c’è stato alcun dubbio sulla nostra collaborazione”, si è però affrettata a smentire) – ed incertezze soprattutto dopo il ritiro in doppio dove giocava in coppia con Venus, quando era uscita dal campo dopo soli tre giochi in condizioni fisiche preoccupanti. Dopo poco più di un mese – ed il forfait a Bastad di un paio di settimane fa – Serena è pronta a rientrare nel “Bank of tehe West Classic”, torneo Wta Premier dotato di un montepremi di 710.000 dollari di scena questa settima sui campi in cemento della Stanford University, in California, primo appuntamento dell’Emirates Airline US Open Series.
Nel frattempo la statunitense è stata “avvistata” ad Umago, in Croazia, dove con lo sparring partner storico Sasha Bajin si è allenata sul campo in cemento della “Umag Tennis Academy”, lo stesso utilizzato qualche anno fa da Novak Djokovic per prepararsi agli Us Open. 
Il vantaggio in classifica – 2.271 punti, sulla seconda della classe, la cinese Li Na – è ancora cospicuo ma le sconfitte negli ultimi tre major, per non parlare di quella con la Cepelova a Charleston, autorizzano le avversarie dell’americana a sognare. E magari a provare il “colpaccio”. Stanford sarà il primo banco di prova per vedere se Serena può essere una seria candidata a vincere gli Us Open, l’ultimo Slam di quest’anno, dove è la campionessa in carica.

SuperTennis, la TV della FIT, trasmette il torneo in diretta ed esclusiva da giovedì 31 luglio a domenica 3 agosto. La programmazione:
giovedì 31 luglio: LIVE dalle ore 22;
venerdì 1° agosto: dalle ore 11.00 (replica); quarti LIVE dalle ore 01.00 (sabato);
sabato 2 agosto: dalle ore 11.00 (replica); semifinali LIVE ore 23 e ore 4.00 (domenica);
domenica 3 agosto: dalle ore 13.00 (replica); finale LIVE dalle ore 23
(786)


Related Articles

WTA PECHINO : Roberta Vinci cede a Petra Kvitova, si ritira Serena, Sharapova in semifinale

i ferma ai quarti il torneo di Roberta Vinci, superata in due set dalla n°3 del mondo Petra Kvitova recente

BNP PARIBAS MASTERS : Murray continua la corsa verso il Master, 11esima vittoria consecutiva

A;Murray b. J. Benneteau 63 64 Quinto alla Race ed in corsa per il Masters lo scozzese ha superato in,

BNP PARIBAS MASTERS : Feliciano Lopez salta l’ostacolo Querrey

F.Lopez b. S.Querrey 64 64 Nonostante occupi solo la 38esima posizione in classifica, Sam Querrey dall’alto del suo metro e

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment


Warning: Illegal string offset 'rules' in /web/htdocs/www.formulatennis.com/home/wp-content/themes/quadrum-theme/functions/filters.php on line 235

Warning: Illegal string offset 'rules' in /web/htdocs/www.formulatennis.com/home/wp-content/themes/quadrum-theme/functions/filters.php on line 238
<

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com