Roland Garros: i quarti di finale al via

Roland Garros: i quarti di finale al via

rafa rg-17-003Il Roland Garros è arrivato ai quarti di finale. Il torneo parigino, se si esclude l’assente Roger Federer, ha mostrato che tre dei quattro fab four sembrano essere tornati in buona condizione.

Rafael Nadal che viene da una stagione sul rosso estremamente soddisfacente incontrerà oggi il connazionale Pablo Carreno Busta numero 21 del mondo. Discreto giocatore e specialista della terra rossa potrebbe non avere le armi necessarie per mettere in difficoltà un Nadal che è apparso in questi giorni estremamente determinato e concentrato su ogni punto. In più lo spagnolo meno titolato arriva da una partita in cui ha dovuto faticare per cinque lunghi sets prima di riuscire a imporsi sul canadese Milos Raonic. Rafael invece ha lasciato solo cinque games a Bautista Agut nel quarto turno. Inoltre in tutto il torneo in maiorchino ha perso solo 20 games dimostrato una solidità impressionante. Salvo quindi particolari inaspettati cali di condizioni, seppur Carreno Busta sembri in buona forma, Nadal non dovrebbe trovare particolari difficoltà oggi pomeriggio.

Il secondo quarto di finale propone una partita già disputata di recente al torneo di Roma: il serbo Novak Djokovic avrà di fronte Domic Thiem. Nell’incontro precedente l’austriaco non riuscì a fare partita contro Djokovic, in parte perché reduce da un incontro estremamente duro e vittorioso nei confronti di Rafael Nadal, ed in parte perché il giovane austriaco non ha ancora messo a punto alcuni aspetti tecnici del suo gioco in grado di dargli continuità di rendimento. Da un lato sembra giocare sempre a tutto braccio, senza riservarsi una velocità di gioco “d’attesa” che possa consentirgli di trovare il giusto momento per le accelerazioni. Dall’altro lato, non di rado, rimane un po’ troppo arretrato dietro la riga di fondo, finendo per colpire la palla troppo bassa e perdendo numerose occasioni di anticipo.
Djokovic dopo un inizio 2017 non dei migliori sembra stia ritrovando, anche se lentamente e a fasi alterne, delle buone sensazioni di gioco. Agassi in panchina potrebbe fornirgli quello stimolo in più per rinverdire i propri fasti. Sarà una partita interessante da vedere se l’austriaco riuscirà a chiudere in diagonale il campo sui propri colpi e a scegliere i tempi giusti di attacco e di esecuzione. Novak potrebbe trovare molte più difficoltà di quelle in cui si è imbattuto nel torneo di Roma.

Negli altri due quarti di finale ci sono altri due vincitori di tornei dello slam: il numero uno del mondo Andy Murray e Marin Cilic. Il primo, anche lui reduce come Djokovic, da un inizio 2017 non brillante non avrà una partita semplice con il giapponese Kei Nishikori un lottatore a cui non piace mollare facilmente. Se il suo motore reggerà i ritmi elevati di gioco a cui spesso non riesce a star dietro lo scozzese dovrà dare fondo a tutte le sue capacità per uscire dalla ragnatela del rapidissimo tennis da fondocampo di Kei. Andy nelle ultime partite ha ritrovato la condizione persa a causa di infortuni e influenze. Nel suo quarto di finale però dovrà dare fondo a tutte quelle energie fisiche e psichiche che gli hanno permesso di raggiungere la posizione numero uno del mondo alla fine del 2016, altrimenti potrebbe bastare poco per perdere il filo dell’incontro, come gli è capitato agli Australian Open con il più grande dei fratelli Zverev.

Cilic – Wawrinka è una partita aperta nel pronostico. Lo svizzero non sta giocando male anche se non sembra essere nel pieno della sua condizione: quella che gli ha permesso di vincere due tornei dello slam Roland Garros compreso. Con Monfils ha forse faticato più del dovuto nei primi due set. Di solito però Stan, sale con le proprie prestazioni con l’andare avanti nel torneo.
Cilic, numero sette del mondo, è un filo meno costante dello svizzero. Dopo la vittoria agli US Open del 2014 non è riuscito a ripetersi. Dovrà ricordarsi quei giorni e quelle sensazioni per raggiungere la semifinale di questo Roland Garros 2017. (120)


Tags assigned to this article:
Roland Garros 2017

Related Articles

INDIAN WELLS : Simone Bolelli supera Tomas Bellucci,

Simone Bolelli inizia con una vittoria il primo Master 1000 del 2015. Nel deserto della California, ad Indian Wells il

Buon compleanno Chris ! La Evert diciotto titoli del Grande Slam compie 60 anni

L’indimenticabile Chris Evert ha compiuto ieri 21 dicembre 60 anni. 154 titoli in singolare di cui 18 Grand Slam :

US OPEN : Il programma delle semifinali Djokovic-Nishikori, Federer-Cilic

Arthur Ashe Stadium A partire dalle 12h00 (18h00, ora italiana) Novak Djokovic (SER/n°1) – Kei Nishikori (JAP/n°10) 1-1   Non

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com