FINALE DAVIS : Croazia- Argentina 1-1, vincono Cilic e Del Potro

(Foto Patrick Boren)
(CRO) M.Cilic b. (ARG) F.Delbonis 63 75 36 16 62
(ARG) J.M.Del Potro b. I.Karlovic  64 67(6) 63 75

Cilic porta il primo punto, Del Potro rimette la finale in parità

Emozionante come deve essere una finale di Davis.  Dopo quasi sette ore di tennis l’Argentina e la Croazia si trovano in parità nella finale che assegnerà la Coppa Davis 2016. E’ il n.6 del mondo, suo miglior piazzamento di sempre, Marin Cilic a scendere per primo in campo contro l’argentino Federico Delbonis, 41 del ranking. Il vincitore degli US Open 2014 partiva in quarta vincendo i primi due set e quando l’incontro ed il primo punto sembravano appannaggio della Croazia, Delbonis si risvegliava, leggeva meglio il servizio di CIic e prima portava a casa il terzo set, poi spinto anche dalla tifoseria argentina che contava anche Diego Armando Maradona, faceva suo anche il quarto set rimettendo il match in parità. L’impresa del sudamericano si arrestava al quarto gioco dell’ultima frazione. Questa volta erano i tifosi croati, più di diecimila che sostenevano CIlic che toglieva il servizio a Delbonis per poi chiudere il set e la partita per sei giochi a due dopo tre ore e mezza di gioco.
Nel secondo incontro era Juan Martin Del Potro ad avere la meglio su Ivo Karlovic rientrato in nazionale dopo 4 anni d’assenza. Al gigante croato non bastavano 35 aces per battere l’argentino che ne tie-break perso del secondo set ha anche avuto due set-point he avrebbero potuto accorciare l’incontro. Delpo chiudeva 7/5 al quarto sfruttando l’unica palla break concessa da Karlovic sul 5 pari, dopo anche qui più di tre ore  (3h18) di tennis, forse non del migliore livello tecnico, ma emozionante come non mai.  Domani doppio forse decisivo con la Croazia che ha già vinto la Davis nel 2005 contro la Slovacchia, mentre l’Argentina tenta per la quarta vota, dopo tre finali perse di conquistare la sua prima insalatiera. (432)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com